Campagna vaccinale anti COVID-19 del personale UniGe

Campagna vaccinale anti COVID-19 del personale UniGe

Aggiornamento del 12.04.2021

La campagna UniGe è necessariamente sospesa a partire da oggi.

A seguito dell’ordinanza 6 del 9.04.2021 del Commissario Straordinario per l’emergenza CoVid-19 Gen. Francesco Paolo Figliuolo, recepita da Regione Liguria, è necessario sospendere le somministrazioni per i soggetti con età inferiore ai 60 anni, in conformità al seguente ordine di priorità disposto su scala nazionale:

  • Persone di età superiore agli 80 anni
  • Persone con elevata fragilità
  • Persone di età compresa tra i 70 e i 79 anni
  • Persone di età compresa tra i 60 e i 69 anni

Nel caso di queste ultime due fasce di età, le indicazioni di AIFA prescrivono l’utilizzo prevalentemente del vaccino Vaxzevria di AstraZeneca.

Al momento presso il Polo vaccinale del Policlinico San Martino (unico polo vaccinale attivo per il nostro Ateneo in questo momento) non sono disponibili dosi di tale vacccino.

Per le somministrazioni delle seconde dosi fare riferimento all'aggiornamento del 09.04.2021

Aggiornamento del 09.04.2021

Per le seconde dosi:

  • chi ha ricevuto la prima dose di vaccino Comirnaty - Pfizer/BioNTech presso il polo del Padiglione 3  - Ospedale Policlinico San Martino dovrà seguire le indicazioni già fornite dal personale sanitario durante la prima seduta, ovvero di recarsi sempre al polo vaccinale del Padiglione 3 al ventunesimo giorno dopo la prima inoculazione, allo stesso orario della prima convocazione (esempio: una persona che ha ricevuto la prima dose di vaccino al Padiglione 3 in data 31.03.2021, con appuntamento programmato alle ore 14.30, dovrà recarsi, sempre al polo vaccinale del Padiglione 3, in data 21.04.2021 alle ore 14.30 per ricevere la seconda dose). Chi fosse impossibilitato, per motivi inderogabili e documentabili, a recarsi presso il Polo vaccinale al ventunesimo giorno dopo la prima dose, potrà presentarsi nei giorni immediatamente successivi per ricevere la seconda somministrazione
  • coloro che hanno ricevuto una prima dose di vaccino Vaxzevria di AstraZeneca presso il polo vaccinale UniGe dell’Albergo dei Poveri riceveranno comunicazione in merito all'organizzazione delle operazioni per la somministrazione della seconda dose

La campagna vaccinale dell'Ateneo, in coordinamento con la Regione Liguria e l'Ospedale Policlinico San Martino, ha raggiunto a oggi più di 2000 soggetti, per quanto attiene alla somministrazione delle prime dosi.

Alla luce dei numeri della popolazione accademica ancora da raggiungere (circa 2000 persone) e del quantitativo di vaccinazioni che possono essere erogate giornalmente (circa 250 iniezioni) presso l’unico Polo vaccinale attualmente attivo (Padiglione 3 – Ospedale San Martino), d’intesa con i colleghi di Medicina di Igiene e Medicina del Lavoro che coordinano le operazioni, si è programmato di concludere la fase di somministrazione delle prime dosi alla data del 23.04.2021, ossia nell’arco delle prossime due settimane.

Sarà possibile accedere al solo polo vaccinale del Padiglione 3 dell'Ospedale Policlinico San Martino, che disporrà del vaccino Comirnaty - Pfizer/BioNTech.

    Aggiornamento del 06.04.2021

    Anche questa settimana la campagna vaccinale proseguirà presso il Padiglione 3 dell''Ospedale Policlinico San Martino, che dispone in questo momento del vaccino Comirnaty - Pfizer/BioNTech.

    La procedura di accesso alla somministrazione sarà basata sul sistema dell'agenda elettronica, con invio automatico di opportuno messaggio mail contenente il link alla piattaforma per la prenotazione. L'età anagrafica costituirà il criterio di reclutamento.

    Aggiornamento del 02.04.2021

    Le vaccinazioni proseguiranno senza soluzione di continuità anche in questo periodo non semplice dal punto di vista della ricezione delle forniture di vaccini su scala nazionale, grazie alla collaborazione tra il nostro Ateneo e l'Ospedale Policlinico San Martino.

    Infatti, anche nella giornata di martedì 06.04.2021, le somministrazioni continueranno presso il polo vaccinale del Padiglione 3 dell'Ospedale.

    Aggiornamento del 29.03.2021

    A causa della riprogrammazione su scala nazionale della distribuzione del vaccino AstraZeneca, legata alla riduzione di forniture che l'azienda ha praticato in questo periodo in Italia, la Regione Liguria si trova a dover gestire un numero di dosi nettamente inferiore rispetto al previsto (calo maggiore del 60%).

    Per tale motivo, a partire dal 30.03.2021 saranno sospese le somministrazioni presso il polo vaccinale dell'Albergo dei Poveri con vaccino AstraZeneca.

    Grazie, però, al lavoro di coordinamento con la Regione da parte dei Colleghi della Scuola di Medicina e Scienze Farmaceutiche coinvolti nella gestione della campagna, sarà possibile per chi è prenotato per la settimana in corso presso il polo vaccinale dell'Albergo dei Poveri, ricevere comunque la vaccinazione, mediante somministrazione di vaccino Pfizer presso il polo vaccinale dell'Ospedale San Martino (Padiglione 3).

    Aggiornamento del 19.03.2021

    A seguito di parere favorevole dell'EMA sul vaccino anti-COVID-19 AstraZeneca, i benefici continuano ad essere superiori ai rischi, l'AIFA ha proceduto quindi a revocare il divieto d’uso, consentendo così una completa ripresa della campagna vaccinale a partire dalle ore 15.00 del 19.03.2021, mantenendo sospesa la somministrazione dei due lotti del vaccino AstraZeneca sotto sequestro da parte dell'Autorità Giudiziaria (lotti ABV2856 e ABV5811).

    Sarà possibile, pertanto, riprendere la campagna vaccinale per il personale UniGe.

    Modalità operative per la somministrazione della prima dose di vaccino

    Nelle giornate di lunedì 22 marzo e martedì 23 marzo si vaccinerà un primo gruppo di soggetti, che sono stati individuati tra coloro che svolgono attività più esposte al rischio di contagio (a titolo esemplificativo ma non esaustivo, assistenza al polo vaccinale, compresi gli addetti all'emergenza antincendio, assistenza tecnica IT negli uffici, attività presso cantieri, attività di logistica, sorveglianza sanitaria, personale addetto alle pulizie, portierato, facchinaggio).

    Lunedì 22 marzo verrà attivata un’agenda elettronica (su piattaforma web) che consentirà di prenotarsi per ricevere la vaccinazione, secondo un criterio di reclutamento basato sull’età anagrafica. L'accesso a tale agenda sarà contingentato in due scaglioni:

    • a partire da lunedì 22 marzo i soggetti nati fino al 1978 riceveranno una mail da un sistema automatico con le indicazioni per l’accesso al modulo di compilazione dell'agenda elettronica. Sarà possibile fissare l'appuntamento per la somministrazione della vaccinazione presso il polo vaccinale allestito all'Albergo dei Poveri dalla data del 24 marzo
    • a partire da lunedì 29 marzo i soggetti nati dal 1979 in avanti riceveranno una mail dal medesimo sistema automatico con le indicazioni per l’accesso al modulo di compilazione dell'agenda elettronica. Sarà possibile fissare l'appuntamento per la somministrazione della vaccinazione presso il polo vaccinale allestito all'Albergo dei Poveri dalla data del 02 aprile

    Aggiornamento del 15.03.2021

    Il comunicato 637 del 15.03.2021 di AIFA sospende in via precauzionale la somministrazione del vaccino AstraZeneca su tutto il territorio nazionale.

    Campagna vaccinale destinata al personale UniGe

    Il nostro Ateneo si è coordinato con l'Ospedale Policlinico IRCCS San Martino di Genova e con A.Li.Sa. Regione Liguria per raggiungere un'intesa volta a somministrare la vaccinazione anti COVID-19 al personale di UniGe tramite la nostra struttura di Medicina.

    L'accordo raggiunto prevede che la campagna vaccinale sia destinata a tutto il personale docente e tecnico-amministrativo dell'Ateneo (compreso i residenti fuori regione) ed equiparato (es. assegnisti e dottorandi di ricerca), distinguendo:

    1. personale universitario docente e tecnico-amministrativo, ed equiparato, con età superiore ai 65 anni (coorti di nascita anno 1956 e precedenti): per questi soggetti è prevista la somministrazione del vaccino mRNA Pfizer-BioNTech, presso gli Ambulatori del Padiglione 3 - Policlinico San Martino (ambulatori vaccinali siti al piano terra, lato ponente)
    2. personale universitario docente e tecnico-amministrativo, ed equiparato, con età inferiore ai 65 anni: per questi soggetti è prevista la somministrazione del vaccino AstraZeneca nel nuovo polo vaccinale UniGe, sito al piano terra dell'Albergo dei Poveri, in Piazzale Brignole 2

    Al personale con condizioni patologiche di "estrema vulnerabilità” (consultare Tabella 2 - Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti COVID-19) verrà somministrato il vaccino mRNA Pfizer-BioNTech presso il Policlinico San Martino e non il vaccino AstraZeneca. Il personale dovrà segnalare tale condizione, opportunamente supportata da certificazione medico-sanitaria, inviando una mail alla casella di posta covid@unige.it, gestita dal personale incaricato del Servizio di Sorveglianza sanitaria. I dati forniti verranno gestiti nel rispetto della normativa inerente il trattamento dei dati personali, ivi inclusi quelli particolari, relativi allo stato di salute.

    Invitiamo a consultare il sito Piano vaccini del Ministero della Salute, in particolare:

    • Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19
    • Informazioni su Vaccino a mRNA Pfizer-BioNTech anti-COVID-19
    • Informazioni su COVID-19 Vaccino AstraZeneca
    • Circolare del Ministero della Salute del 03.03.2021 "Vaccinazione dei soggetti che hanno avuto un’infezione da SARS-CoV-2"

    Per domande/richieste relative alle vaccinazioni: covid@unige.it