Il progetto “Volontari per l’educazione” di Save the Children

Il progetto “Volontari per l’educazione” di Save the Children

Segnaliamo il progetto “Volontari per l’educazione” di Save the Children che ha l’obiettivo di aiutare bambini e adolescenti dai 9 ai 17 anni al recupero degli apprendimenti e della motivazione allo studio dopo essere stati colpiti dalla crisi educativa prodotta dal Covid 19.

Il progetto prevede di affiancare stabilmente un volontario/a, adeguatamente formato/a, a un singolo bambino/adolescente o a un piccolo gruppo di bambini/adolescenti per l’accompagnamento allo studio online.

L'iniziativa ha l’ambizioso obiettivo di supportare 3500 bambini e ragazzi. Save the Children stima che sia necessario coinvolgere circa 10.000 studenti e studentesse universitari/e e non solo dato che possono aderire al progetto anche a coloro che appartengono al personale docente e tecnico amministravo.

Chi aderisce attua un supporto concreto al fianco della scuola e crede nel valore dell’educazione dando un contributo al contrasto della povertà educativa e dispersione scolastica.

Tutti i volontari verranno accompagnati durante l’esperienza nel rafforzamento delle proprie competenze attraverso una formazione iniziale obbligatoria, incontri di approfondimento tematici e in itinere. Inoltre ciascun volontario/a sarà seguito da un educatore di riferimento al quale potersi rivolgere in caso di necessità durante l’esperienza. Infine verrà rilasciato un openbadge digitale di riconoscimento delle competenze.

Per maggiori informazioni invitiamo a consultare la pagina del sito di Save the Children dedicata al progetto.

Per manifestare il proprio interesse e la volontà di essere ricontattati occorre compiliare il modulo online oppure scrivere una mail a volontariperleducazione@savethechildren.org