Raccolta fondi per agevolazioni agli studenti colpiti dall'emergenza Covid-19

#UniGe non si ferma: io non rinuncio allo studio

Care Colleghe, Cari Colleghi,
Vi scriviamo per portare alla Vostra attenzione una necessità che sempre più chiaramente si manifesta in queste settimane: anche quando l'emergenza sanitaria finirà, infatti, le sue pesanti conseguenze dureranno nel tempo e non dovranno coglierci impreparati.
Vista la grave crisi economica che seguirà all'emergenza Covid-19, riteniamo sia giusto impegnarci come istituzione per garantire l'accesso ad un'istruzione superiore a tutte le studentesse e a tutti gli studenti che rischiano di non potersi immatricolare o di dover interrompere i loro studi, a causa delle difficoltà in cui verranno a trovarsi le loro famiglie.
Riteniamo sia nostro compito aiutare e tutelare questi giovani, per non vanificare un patrimonio prezioso dal punto di vista sociale e culturale per tutto il nostro Paese.

Oltre alle iniziative che UniGe metterà in atto per agevolare l'accesso allo studio e garantire la possibilità di proseguire gli studi, in collaborazione con la Commissione Didattica di Ateneo e la Commissione Orientamento di Ateneo, con il supporto dell'Area Didattica e del Servizio rapporti con imprese e territorio, abbiamo deciso di rivolgerci anche a tutti i colleghi e al personale in quiescenza dell’Ateneo, per chiedere l'aiuto di tutti al fine di contribuire ad incrementare le misure già in essere.

Vi invitiamo per questo a considerare la donazione di una frazione dello stipendio dei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre 2020, secondo le modalità già sperimentate per la raccolta fondi a favore della ricerca nell’emergenza Covid-19 accedendo alla sezione dedicata dei servizi online. Teniamo a sottolineare che è intento del progetto coinvolgere tutta la comunità UniGe.
Con i proventi della nostra raccolta interna, unitamente alle donazioni di Enti, Associazioni, Aziende, saranno finanziati interventi di sostegno a favore degli studenti, sia per quelli già iscritti sia per le nuove matricole dell'anno accademico 2020/2021.   
 
Siamo consapevoli di aggiungere con questa richiesta una sollecitazione in più in un momento difficile, ma contiamo sulla generosità di ognuno per uno scopo che riteniamo ci riguardi tutti, ovvero quello di evitare che le nostre giovani generazioni debbano rinunciare ai loro progetti e alle loro aspirazioni.

IL RETTORE                               

IL PRORETTORE PER LA FORMAZIONE

#UniGenonsiferma