I lavoratori

I compiti dei lavoratori (Dlgs 81 del 2008 e s.m.i. art 20)

I lavoratori devono prendersi cura della propria sicurezza e della propria salute e di quella delle altre persone presenti sul luogo di lavoro su cui possono ricadere gli effetti di loro azioni o omissioni, conformemente alla loro formazione e alle istruzioni e mezzi forniti dal datore di lavoro.

Essi sono tenuti a:

  • osservare le disposizioni impartite ai fini della sicurezza
  • utilizzare correttamente le attrezzature e i dispositivi di protezione individuale messi a disposizione
  • non rimuovere i dispositivi di sicurezza delle attrezzature
  • astenersi dal compiere azioni che possano compromettere la propria o altrui incolumità
  • segnalare immediatamente eventuali anomalie riscontrate
  • sottoporsi agli accertamenti sanitari previsti nei loro confronti
  • contribuire agli adempimenti imposti dalle autorità competenti o comunque necessari per tutelare la sicurezza e la salute.

 

I diritti dei lavoratori

I lavoratori hanno il diritto di astenersi dal compiere azioni che pregiudichino la loro sicurezza e la loro salute e di allontanarsi dal posto di lavoro in casi di emergenza per la sicurezza.

I lavoratori vengono resi consapevoli:

  • dei rischi per la salute e la sicurezza connessi alle attività svolte
  • delle misure e delle attività di prevenzione e protezione adottate
  • dei pericoli connessi alluso di sostanze ed attrezzature pericolose
  • delle procedure di emergenza
  • del nominativo del responsabile del Servizio gestione salute e sicurezza
  • dei nominativi dei lavoratori incaricati della gestione dell'emergenza.